Oggi su internet si può comprare veramente di tutto, dal cibo alla casa, ma che si potesse acquistare anche un bambino è ai limiti dell’assurdo.

Non un bambino fatto e finito, sia chiaro, almeno non nel web che frequentiamo noi comuni mortali; quello che accade nel cosiddetto Dark web a noi non è dato sapere, ma circolano voci poco rassicuranti a riguardo, per dire.

È dal Daily Star che apprendiamo di un’app dal titolo evocativo, Just a baby, alla quale si è rivolta la 33enne inglese Stephenie Taylor per avere un bambino. Il secondo per l’esattezza, essendo già mamma di un figlio di 5 anni avuto da un precedente compagno, ma la voglia di maternità si è fatta sentire in maniera pressante.

E non avendo un uomo sotto mano, cosa fare? Semplice, Stephanie si è rivolta all’app che ne fornisce uno.

Donatore a domicilio

Come funziona? La donna ha spiegato che è simile a qualunque altra app di incontri, scorri finché non trovi l’uomo che fa per te, ma in questo caso dovrete vedervi solo una volta per la consegna della “materia prima”. Lui è andato a casa sua per fare la donazione e poi con un kit per l’inseminazione acquistato sempre in rete, dopo aver studiato dai tutorial, Stephanie ha proceduto et voilà, al primo colpo dopo 9 mesi è arrivata Eden.

(Immagine: Triangle News)

La neomamma ha dichiarato:

Si potrebbe dire che è una vera bambina online. Ho guardato i video di YouTube su come fare l’inseminazione, ho comprato un kit da eBay, ho trovato un donatore su un’app, quindi è un po’ un miracolo. Si potrebbe obiettare che se non avessi avuto accesso a tutto ciò elettronicamente, lei non sarebbe qui. Ma sono al settimo cielo per essere di nuovo mamma e sono orgogliosa del modo in cui è venuta al mondo.

(Immagine: Triangle News)

Non solo uomini

C’è da dire che l’app non funziona solo per fornire sperma ma a quanto pare anche ovuli e uteri in affitto, insomma, Just a baby mette in contatto chi vuole un bambino ma non ha soldi da spendere nelle cliniche che si occupano di inseminazione né tempo per cercare la persona giusta.

Giusto o sbagliato che sia, sembra abbia molto successo.

Di Nunzia

Scrivo per passione e leggo per necessità, amo gli animali, la natura e la vita. E con la libertà, i libri, i fiori e la luna, chi non sarebbe felice?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.